Consulenza e soluzioni acustiche
Home
Acustica Edilizia

In Italia a partire dagli anni '90, grazie ad una serie di provvedimenti di natura legislativa, si è cercato di intervenire affinchè i nuovi spazi urbani fossero pensati anche in relazione al benessere acustico delle persone.

Il DCLG 447/95 ha introdotto molti obblighi per l'edilizia residenziale.

L'Acustica Edilizia ha lo scopo di contribuire al raggiungimento di una corretta progettazione acustica degli edifici. In termini concreti, ciò significa:

  1. pianificare il solaio e strutture del pavimento in modo tale che il livello di rumore di calpestio trasmesso non sia percepito come fastidioso
  2. la progettazione dell' isolamento acustico di pareti, porte e soffitti in modo tale che non risultino fastidiosi rumori provenienti dall'esterno dell'edificio o stanze adiacenti e
  3. garantire che (impianti tecnici macchinari) all'interno dell'edificio sono installati in una modalità acusticamente corretta, in modo tale da non creare disagi

Il primo obiettivo della nostra attività di consulenza è quello di soddisfare le norme applicabili e dei regolamenti tecnici. Inoltre, ascoltiamo esigenze specifiche del cliente per quanto riguarda l'uso e la comodità.

In particolare:

  • Studio, verifica e collaudo secondo la nuova "CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEGLI EDIFICI"
  • Studio, verifica e collaudo dei "Requisiti acustici passivi degli edifici" (dpcm 5.12.1997)
  • Valutazioni di impatto acustico ambientale, in obbligo dalla direttiva CEE 85/337 (VIA), e dall'articolo 8 della Legge Quadro sull'inquinamento acustico 447/95
  • Test dei componenti edilizi in opera: UNI 10708-1/2/3, Valutazione dell'isolamento acustico in edifici e di elementi di edificio; UNI EN ISO 717-1/2; UNI EN ISO 140-4 /5/7
  • Misurazione del livello di pressione sonora di impianti tecnici di edifici: UNI EN ISO 16032
  • Misurazioni in opera dell'isolamento acustico per via aerea, del rumore da calpestio e della rumorosità degli impianti: UNI EN ISO 10052
  • Test di componenti edilizi non in opera media te metodo intensimentrico: UNI EN ISO 9614-1; ISO 15186-2
  • Valutazioni d'impatto acustico per cantieri edili
  • Valutazione della propagazione acustica in ambiente esterno (d.lg.194/2005)

Il rispetto dei requisiti acustici passivi è un vincolo cogente imposto dall'attuale normativa in materia, e come tale, deve essere sempre garantito.
Questo si traduce in soluzioni tecniche costruttive e di materiali in grado di garantire i limiti minimi di isolamento previsti dalla legislazione. Costruire a norma si traduce in un beneficio da parte dell'utente finale, e in una qualità di vita superiore.
Al contrario il non rispetto di tali indicazioni comporta in molti casi, a seguito di controversie con l'acquirente, la condanna del costruttore all'intervento di messa a norma dell'immobile, o molto spesso al risarcimento fino al 30% del valore dell'immobile in quanto giuridicamente interpretato come fattore che limita il pieno godimento degli spazi abitativi.
Il nostro studio si propone di assistere il progettista ed il costruttore:

  • Nella scelta dei materiali e delle tecnologie costruttive da impiegare;
  • Nella definizione di particolari costruttivi specificatamente elaborati;
  • Nell'eventuale controllo delle lavorazioni di cantiere sotto forma di DL delle opere inerenti l'isolamento acustico;
  • Nel collaudo acustico finale, fino alla completa certificazione di ciascuna unità.

Le verifiche di impatto acustico consistono nel prevedere quanto rumore potrà generare un'opera potenzialmente rumorosa e se tale rumore potrà disturbare eventuali recettori sensibili. In tal senso la Legge quadro sull'inquinamento acustico (L. 447 del 26 ottobre 1995) all'art. 8 definisce le opere che dovranno essere sottoposte a verifica di impatto acustico. Queste opere dovranno essere sottoposte a verifica sia che vengano realizzate ex-novo, sia che vengano modificate, sia che vengano potenziate.

Le verifiche di clima acustico hanno lo scopo di valutare quanto è la rumorosità presente in un'area prima di realizzare una certa tipologia di opere. Servono quindi per valutare se l'area è compatibile con la costruzione e prevedere eventuali opere di mitigazione dei rumori.